Rivista di Scienze Sociali

Quadrimestrale di Scienze Sociali, Ricerca Comportamentale e Studi sulle Intelligenze

Iscriviti ora!

Ricevi comunicazioni ed aggiornamenti sulla Rivista di Scienze Sociali alla tua casella di posta elettronica

Iscrivendoti alla Newsletter autorizzi il trattamento dei dati ai sensi del Regolamento UE 216/679 GDPR.

Rivista di Scienze Sociali

Quadrimestrale di scienze sociali, ricerca comportamentale e studi sulle intelligenze

Dopo molti mesi di silenzio la Rivista di Scienze Sociali riprende le pubblicazioni, ricominciando a far sentire la propria voce attenta ed originale nel panorama scientifico delle scienze umane.
Le novità legate al nuovo corso non sono poche. Ma partiamo dalle conferme. Anzitutto quella relativa alla fondatrice Anna Maria Di Miscio, da oggi Presidente onorario del nostro quadrimestrale, ma anche quella di Massimo Canevacci, che continuerà ad esserne il direttore scientifico. Infine la conferma della denominazione di “Rivista di Scienze Sociali”. Sic et sempliciter, senza supplementi aggettivali come “Nuova” (con riferimento alla ripresa delle pubblicazioni) e senza ulteriori appendici terminologiche (a complemento del titolo “Scienze Sociali” che, per la sua ampiezza semantica e concettuale, avrebbe anche giustificato ulteriori precisazioni aggiuntive). Tuttavia, per altri versi, come anticipato in precedenza, la nuova creatura presenta varie novità. Ad esempio, abbiamo sentito il bisogno di riportare, sotto la testata, la dicitura “Quadrimestrale di scienze sociali, ricerca comportamentale e studi sulle intelligenze”. Con questa sottolineatura certamente intendiamo confermare il carattere socioantropogico del nostro lavoro che però, da oggi, si arricchisce degli apporti provenienti dalla scienza della mente e del comportamento nonché dei contributi relativi allo studio delle variegate forme assunte dalle intelligenze analogiche (cioè naturali) e digitali (cioè artificiali): esse, in un modo o nell’altro, si propongono con sempre maggior forza quali oggetti di studio delle scienze sociali intese in senso ampio. Naturalmente non porremo alcun limite a modalità, forme e ottiche in cui declinare temi ed argomenti tanto vasti e complessi: dai fenomeni collettivi a quelli individuali, dagli ambiti micro-sociali a quelli organizzativi, proveremo ad articolare un discorso corale sulla postmodernità che, in una prospettiva deliberatamente strabica, non perda di vista le finalità scientifiche della propria indagine e, allo stesso tempo, non disdegni di guardare con interesse agli esiti pragmatici ed empirici prodotti dalla contemporaneità.
Su tali premesse abbiamo impostato la composizione del comitato scientifico, formato da studiosi di rilievo nazionale ed internazionale. Essi hanno accettato il nostro invito a condividere la sfida di uno sforzo corale finalizzato alla produzione di lavori di alto rigore scientifico, capaci di star dietro a ritmi di vorticoso cambiamento sociale e culturale. Ciascun membro del comitato scientifico è specialista di uno specifico campo disciplinare su cui, in seno alla rivista, svolge attività di indirizzo e supervisione, a garanzia della qualità dei lavori pubblicati. Al momento, gli studiosi che, con la propria partecipazione, onorano il nostro comitato scientifico sono: Massimo Canevacci (Direttore scientifico); Annamaria Mandese; Luigi Mariano; Francesco Perrone; Piero Petrini; Ciro Sbailò; Roberto Venturini, Nicoletta Visconti. Ad arricchire il comitato, presto si aggiungeranno ancora nuovi colleghi: accademici, studiosi e vari altri specialisti.
A completare l’organigramma della rivista, segnaliamo un “Editorial Board” (attualmente composto dall’editore, Rosaria De Maria, da Sara Acampora, da Giulia I. De Carlo, da Bruna Palmieri, da Andrea Stoppacciaro, da Alessia Tiberi e da Daniela Veneruso ), un “Board dei reviewer” (che curerà le revisioni peer to peer delle ricerche) e un “Ufficio di redazione e segreteria”. Ambedue questi organismi sono in corso di costituzione.
Presto editeremo il “numero zero” della nuova Rivista di Scienze Sociali che, da subito, rispettando la propria tradizione, sarà integralmente disponibile on-line. All’uscita di ogni nuovo numero, sarà possibile scaricare da Amazon copie dei numeri precedenti in formato cartaceo.
Naturalmente, essendo i nostri lavori “in corso d’opera”, è probabile che, nel frattempo, intervenga ancora qualche novità ma anche ciò, inevitabilmente, sarà parte di questa avventura.
Per il momento è tutto. A presto con la nuova Rivista di Scienze Sociali.

Aggiornamento del 24 aprile, 2024.

Rivista di Scienze Sociali

Quadrimestrale di scienze sociali, ricerca comportamentale e studi sulle intelligenze

Registrazione al tribunale di Roma in corso di effettuazione.

Presidente onorario
Anna Maria Di Miscio

Direttore responsabile e Capo redattore
Francesco Perrone

Comitato scientifico
Massimo Canevacci (Direttore scientifico)
Annamaria Mandese
Luigi Mariano
Francesco Perrone
Piero Petrini
Ciro Sbailò
Roberto Venturini
Nicoletta Visconti

Editorial board
Rosaria De Maria (editore)
Sara Acampora
Giulia I. De Carlo
Bruna Palmieri
Andrea Stoppacciaro
Alessia Tiberi
Daniela Veneruso

Disclaimer
Il conferimento degli scritti avviene a titolo gratuito. Le collaborazioni di ogni tipo non sono remunerate. La direzione non assume responsabilità per le opinioni, i commenti e le valutazioni espresse dagli autori.

Privacy Policy Cookie Policy